Sabato, 26 maggio 2018

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali
L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali
13 Marzo 2018

Arrivederci sul web!

Arrivederci sul web!

Carissimi lettori, avrete già letto in copertina che questo è l’ultimo numero di Azienda Edicola in formato cartaceo

Intendiamoci, credo in questa testata che io stesso ho creato con la collaborazione della redazione e in particolar modo di Donatella Cei, il Direttore che segue da decenni con grande impegno, bravura e professionalità il nostro periodico, conosciuta e stimata da tutti i colleghi delle redazioni di testate a tiratura nazionale e locale.

Donatella Cei si è sempre avvalsa di collaboratori giovani, capaci, proiettati verso le tecnologie più avanzate e disponibili ad affrontare nuove sfide. Nelle loro regolari riunioni di redazione, mi è stato riferito, uno degli argomenti che, negli ultimi anni e sempre di più assorbiva molto tempo, era l’ormai inevitabile “versione digitale”. Perché anche parlando con molti lettori di Azienda Edicola emergeva, quasi ogni giorno, la loro esigenza di avere a portata di mano e in tempo reale, uno strumento d’informazione aggiornato e tempestivo con il quale, se necessario, poter interagire.
E così, proprio alla luce della costante evoluzione dell’editoria, anche internazionale, mi ha proposto di rivoluzionare tutto intraprendendo, anche noi, la sfida dell’online!
Sapete quanto io ami la carta stampata e potete immaginare quanta fatica abbia fatto a immaginare questo cambiamento.
Ma i componenti della redazione, nell’illustrarmi il loro progetto, mi hanno sottoposto tali e tante argomentazioni inconfutabili e specifiche proprio, per esempio, proprio sulla distribuzione di Azienda Edicola, che non ho potuto fare a meno di considerare l’idea e di provare ad attuarla.
Ne cito alcune:
• Sono molti gli edicolanti che ogni mese non ricevono la rivista perché “censurata” - più o meno volontariamente - dal loro distributore locale per i motivi più disparati, come per esempio: o perché il rivenditore rende la pubblicazione all’atto del richiamo senza acquistarla (magari bastasse per non ricevere più altre testate che affollano le edicole!);
o perché il rivenditore è in “sofferenza economica” e il distributore locale ha deciso di diminuire le testate fornite (e guarda caso ha tolto proprio la nostra che è regolare e di prima immissione nel mercato ed è un ottimo strumento di informazione per l’edicolante);
o perché il rivenditore ne effettua la resa anticipata per non essere costretto al pagamento immediato, nonostante l’editore ne abbia richiesto l’invio in conto deposito ancorché sia un mensile;
• per la necessità di comunicare rapidamente con tutti gli edicolanti, senza dover attendere gli inevitabili tempi di realizzazione e stampa che ci hanno, proprio di recente, indotto a trasformare il bimestrale in mensile, sperando di risolvere il problema che, nostro malgrado, tuttavia è rimasto;
• per le continue lamentele di edicolanti ai quali la pubblicazione viene fornita in eccesso (non per nostra volontà) a danno di chi, per questa ragione, ne rimane invece senza.
Andando sul web, tutte queste anomalie non esisteranno più.
Ogni rivenditore potrà infatti, in qualunque momento, leggere ciò che più gli interessa. E potrà farlo ovunque si trovi (basterà anche un semplice smartphone) e in qualsiasi momento della giornata.
Ecco perché abbiamo deciso di percorrere questa nuova “strada”, che sarà seguita dai soliti redattori (Donatella Cei sta però maturando l’idea di lasciare la direzione a uno di loro), e che consentirà di superare tutti i limiti imposti dal “cartaceo”, facendo arrivare ai lettori, senza censure e senza alcun intoppo, tutte le informazioni che, come sempre, verranno scelte e composte con cura, competenza e preparazione ma, soprattutto, veicolate con maggiore immediatezza.
Certo, una scelta come questa presuppone coraggio, ma noi tutti la affrontiamo con la consapevolezza di chi ha, soprattutto, la volontà di tutelare la rete di vendita e di aiutarla ad avere tutti gli strumenti informativi necessari.
Chiudiamo pertanto un bellissimo lungo capitolo, pronti a intraprenderne uno nuovo, con ancora più slancio e passione.
Il giornale cambia “veste”, certo, ma non farete fatica a riconoscerlo anche domani: i nostri esperti e i professionisti che avete imparato a stimare in tutti questi anni, continueranno a… sorridervi dallo schermo e potrete anche interagire con noi e con loro, ma non voglio anticiparvi troppo.
Non mi rimane quindi che dire arrivederci a tutti voi che ci seguite sempre con grande interesse e attenzione. Gli indirizzi dove poter consultare Azienda Edicola sono: www.snagnazionale.it o www.aziendaedicola.com
A presto!