Domenica, 20 gennaio 2019

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali
L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

A cura di Astrid Dalla Rovere

Della Rovere

EDICOLA IN DIFFICOLTÀ

Sono titolare di un’edicola della Bassa bergamasca che da 15 giorni riceve dal Distributore Locale solamente quotidiani. Il motivo è che mi ha sospeso tutte le altre consegne perché devo pagargli degli arretrati e cerco di farlo inviandogli ogni settimana un bonifico per saldare poco per volta il mio debito.
Sono costretta, intanto, a comprare le riviste dagli edicolanti a me vicini che poi rivendo allo stesso prezzo per mantenere la mia clientela in questo difficile momento. E non ho la possibilità di vendere, invece, figurine e altri prodotti per bambini che mi consentirebbero di guadagnare e provvedere a estinguere il mio debito.
La mia situazione è diventata insostenibile, è avvilente avere un’edicola senza giornali da vendere. Avete qualche suggerimento da darmi su come comportarmi?
T.D. - Provincia di Bergamo

Leggi la risposta

PENALE PAGATA PER RECESSO DA UN CONTRATTO A CONDIZIONI MUTATE

Buongiorno,
lo scorso 17 ottobre ho stipulato un contratto per la vendita in edicola di vari servizi con un’azienda (West Trade, ndr) e ho firmato il contratto alle condizioni propostemi. Una settimana più tardi (il 24 ottobre) un secondo agente non le ha confermate.
Ho immediatamente provveduto a recedere (lo stesso 24 ottobre) dal servizio ma ho dovuto pagare una penale di 750 euro al netto di Iva. È corretto? Cosa posso fare eventualmente?
Grazie anticipatamente per la risposta.
F.P. - Provincia di Milano

Leggi la risposta

COSTI NON DOVUTI ADDEBITATI DAL DISTRIBUTORE

Buongiorno, sono proprietaria di un'edicola a Perugia.
Il Distributore dal mese di giugno 2017 mi ha esonerato dal pagamento di fatture inerenti costi gestionali mensili per euro 250,00 oltre iva come per Legge.
Inizialmente con la riforma dell'editoria sono riuscita a non pagare questi importi ma, da giugno 2018, il Distributore ha ripreso a fatturare sollecitando il fatto che sarei dovuta rientrare anche del vecchio debito e di quello che ho maturato di spese da giugno 2017 ad oggi.
Per ora non ho pagato ancora niente ma ho paura che sospenda le forniture. Vorrei sapere se devo continuare a non pagare perchè c'è qualche Legge che mi dà ragione o se sto continuando ad aumentare il debito che poi un giorno sarà costretta a saldare. Vorrei un parere per favore. Grazie.
C.S. - Perugia

Leggi la risposta

TURNI E FERIE

Ho letto in un articolo sul tema dell'orario di vendita pubblicato sullo scorso numero di Azienda Edicola che l'edicolante può liberamente determinare l'orario di apertura e di chiusura del proprio esercizio secondo il proprio cassetto e in un regime di libera concorrenza. Quindi posso decidere liberamente se tenere aperto la domenica o devo comunicarlo al Distributore Locale? Per le ferie, invece, posso spezzarle? Quindi magari 10 giorni ad agosto, perchè la città è quasi vuota, e uno in un periodo invernale (4-5 giorni) o dell'anno?
F. I - Cremona

Leggi la risposta

DIFFERENZE NELLE RESE

Buongiorno,
sono un edicolante di Cremona.
Ultimamente capita spesso di avere problemi e di trovare differenze di contabilizzazione delle rese, tra quello che io rimando al Distributore Locale e quello che mi viene accreditato. Naturalmente comunico immediatamente la cosa al Distributore Locale che mi risponde di non aver ricevuto quanto dico. Per l'agenzia finisce qui, e anche dopo nuove e successive insistenti mie comunicazioni non ricevo più risposte in merito. Come può capire per me sono soldi in meno che ricevo e mi spettano (e non pochi). Cosa posso fare?
M.Z. - Cremona

Leggi la risposta

OGNI GIORNO MANCA SEMPRE QUALCOSA NELLE CASSE RISPETTO A QUANTO COMPARE IN BOLLA

Ogni giorno vedo che nella bolla mancano prodotti rispetto a quelli che mi vengono consegnati. A questo si aggiunge qualche mancanza di richiamo in resa da parte del mio Distributore. Se non provvedo a farlo nelle date stabilite, e visto che lui non lo fa, posso contestare questi addebiti? E con che modalità ?
V.E. - Provincia di Bergamo

Leggi la risposta

FERIE ESTIVE

Ho rilevato un'edicola in un Comune che ha sostanzialmente liberalizzato la vendita dei giornali, ovvero consente a chiunque abbia una qualsiasi altra attività commerciale di venderli. In una realtà come questa, di 5 mila abitanti, ho contato almeno 7 punti di vendita di quotidiani e riviste. Il mio locale è più grande e il più fornito: in 80 metri quadrati propongo anche giocattoli, cancelleria, libri e articoli da regalo. Ovviamente per farlo ho Partita Iva.

Oggi ho ricevuto da parte del Distributore Locale una "sorta" di modulo di prenotazione da restituire entro il 4 giugno con l'indicazione di 3 periodi di ferie tra i quali scegliere. Si parla di una Commissione sull'agibilità della rete vendita che vorrebbe conoscere, tramite il Distributore Locale, il periodo che scelgo. Il problema è che non credo di rientrare tra le edicole esclusive e soprattutto, per motivi di opportunità , non voglio e non posso chiudere nei periodi che loro consigliano.

M.G. - Provincia di Chieti

Leggi la risposta

Pubblicità