Martedi, 23 ottobre 2018

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali
L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

AFFITTO D’AZIENDA

26 Settembre 2018

Buongiorno, vorrei “ritirarmi” dall’attività di edicolante e cederla, con contratto di affitto di azienda a mio figlio che attualmente è mio collaboratore d’impresa. In questo caso posso smettere di pagare i contributi INPS? C’è qualche altra strada percorribile, considerando che si tratterebbe di una soluzione non definitiva e quindi potrei dover tornare alla situazione di partenza? Grazie.
M.C. - Terni

Con la stipula di atto notarile per l’affitto dell’unica azienda posseduta lei perde il requisito di titolare dell’azienda pertanto, non svolgendo più l’attività in edicola, può chiudere sia la partita IVA che la posizione INPS.
Va presentata la variazione in Comune per comunicare il cambio di intestazione dell’autorizzazione amministrativa da lei quale titolare a suo figlio in qualità di affittuario. Qualora dovesse rientrare in possesso dell’attività bisognerà risolvere il contratto di affitto d’azienda, fare la variazione in Comune e riaprire tutte le posizioni a suo nome in precedenza cessate.
Il canone che percepirà per l’affitto d’azienda non sarà considerato reddito d’impresa ma reddito diverso da dichiarare nel Mod. RL della dichiarazione dei redditi.