Venerdi, 22 febbraio 2019

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali
L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

POSSO CONTINUARE A EMETTERE RICEVUTE O DEVO PASSARE ALLA FATTURA ELETTRONICA?

01 Febbraio 2019

Un’edicola che emette ricevute (non fatture) mensili per la vendita di giornali, quotidiani, periodici e prodotti editoriali con IVA assolta dall’Editore ai sensi dell’art. 74 DPR 633/72 e pertanto non obbligato ad emettere fattura, può continuare ad emettere le ricevute cartacee per la cessione di prodotti editoriali?
La modalità elettronica sarebbe obbligatoria solo per fatture emesse e ricevute?
P.G. - Arezzo

La regolare ricevuta rilasciata dall’edicolante al proprio cliente, comprovante la vendita di prodotti editoriali, è un documento giustificativo valido ai fini fiscali che consente ai soggetti richiedenti la deducibilità del costo sostenuto. Tale documento non rientra nella fatturazione elettronica e deve essere emesso - come è stato fatto fin ora - in formato cartaceo.
Le fatture elettroniche in formato XML emesse, invece, dai fornitori, devono obbligatoriamente essere ricevute dall’edicolante nelle modalità previste (tramite Codice Univoco o PEC) al fine di poterle registrare in contabilità.
Evidenziamo che la fatturazione elettronica - per le fatture emesse - sostituisce la fatturazione cartacea. Pertanto, chi non era soggetto alla fatturazione cartacea resta fuori anche dalla fatturazione elettronica.