Venerdi, 22 febbraio 2019

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali
L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

In evidenza

INVITO AL SOTTOSEGRETARIO CRIMI A INDAGARE SULLA DISTRIBUZIONE LOCALE
In evidenza

INVITO AL SOTTOSEGRETARIO CRIMI A INDAGARE SULLA DISTRIBUZIONE LOCALE

A seguito delle sue dichiarazioni, nel corso della puntata della trasmissione televisiva Report dello scorso 5 novembre dedicata ai problemi delle edicole, lo Snag ha invitato il Sottosegretario con delega all’Informazione e all’Editoria, On.le Vito Crimi, ad aprire un’inchiesta sugli abusi esercitati nei confronti degli edicolanti da parte delle Agenzie di distribuzione giornali allegando copie di scritture private e i relativi estratti conto emessi.

ANCI E ORGANIZZAZIONI SINDACALI: PROTOCOLLO PER SOSTENERE LE EDICOLE
In evidenza

ANCI E ORGANIZZAZIONI SINDACALI: PROTOCOLLO PER SOSTENERE LE EDICOLE

Comuni ed edicolanti insieme per salvaguardare e promuovere lo sviluppo delle rivendite di giornali come centri di servizi al cittadino.

LA “RICETTA” DI URBANO CAIRO PER LA SALVEZZA DELLE EDICOLE (?!)
In evidenza

LA “RICETTA” DI URBANO CAIRO PER LA SALVEZZA DELLE EDICOLE (?!)

Questo “graffio” lo dedico all’Editore Cairo che ritiene di aver risolto i problemi degli edicolanti portando in edicola oltre un milione di lettori desiderosi di acquistare le sue pubblicazioni.

CHIESTO AL GOVERNO UN INTERVENTO PER SBLOCCARE LE TRATTATIVE DI RINNOVO DELL’ACCORDO NAZIONALE
In evidenza

CHIESTO AL GOVERNO UN INTERVENTO PER SBLOCCARE LE TRATTATIVE DI RINNOVO DELL’ACCORDO NAZIONALE

Lo Snag, il 16 novembre, con una lettera firmata dal suo Presidente Armando Abbiati, indirizzata al Vicepresidente del Consiglio e Ministro per lo Sviluppo Economico, On.le Luigi Di Maio e al Sottosegretario con delega all’Informazione e all’Editoria, On.le Vito Crimi ha chiesto un intervento urgente per affrontare la crisi in cui si trovano i rivenditori di giornali. 

LE VAGHE PROPOSTE FIEG
In evidenza

LE VAGHE PROPOSTE FIEG

Come previsto il 31 ottobre scorso si è tenuto nella sede della FIEG a Roma un incontro tra i rappresentanti degli Editori e le Organizzazioni di categoria dei rivenditori di giornali. Una riunione in cui gli Editori hanno ribadito il loro “No” a un adeguamento generalizzato delle condizioni di remunerazione per le edicole.

SE IL VERBALE DI ACCERTAMENTO DI VIOLAZIONE È GENERICO IL GIUDICE DI PACE ANNULLA LA SANZIONE
In evidenza

SE IL VERBALE DI ACCERTAMENTO DI VIOLAZIONE È GENERICO IL GIUDICE DI PACE ANNULLA LA SANZIONE

La nuova normativa di Legge che pone il divieto per le Imprese di distribuzione territoriale di condizionare la fornitura a servizi, costi o prestazioni aggiuntive a carico del rivenditore (art. 5 d-sexies del D. Lgs. n. 170/01), nonostante sia entrata in vigore già dal 24 giugno 2017, viene ancora oggi puntualmente disattesa.

QUANTO VALGONO IL CARTACEO E IL CANALE EDICOLE PER LE AZIENDE EDITORIALI DI QUOTIDIANI
In evidenza

QUANTO VALGONO IL CARTACEO E IL CANALE EDICOLE PER LE AZIENDE EDITORIALI DI QUOTIDIANI

In un periodo in cui non si parla altro che di sviluppo tecnologico, copie digitali, e-reading e necessità per le aziende editoriali di adeguarsi e di creare nuovi modelli di business, bisogna chiedersi: ma quanto vale per le aziende editoriali il cartaceo? E poi, quanto vale il canale edicole?

Pubblicità