Martedi, 23 aprile 2019

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali
L'unico mensile professionale per rivenditori di giornali

FATTURAZIONE ELETTRONICA PER LE EDICOLE

Azienda Edicola 27 Marzo 2019

Sono trascorsi i primi mesi dall’entrata in vigore dell’obbligo della fatturazione elettronica, riteniamo opportuno fornire delle precisazioni e dei chiarimenti in merito ad alcuni servizi forniti da molte edicole.

 

Per le rivendite dei prodotti editoriali l’obbligo della fatturazione elettronica sussiste:

  • Per le vendite effettuate nei confronti della Pubblica Amministrazione (Comuni, biblioteche comunali, scuole, etc.);

  • Per la vendita di servizi tipo Sisal, Lottomatica e similari. In questi casi le società citate hanno preferito continuare a emettere loro, per conto dell’edicolante, la fattura elettronica, in sostituzione della precedente fattura cartacea, utilizzando una loro piattaforma e gestendo per conto del rivenditore una numerazione progressiva e autonoma delle fatture da loro emesse. Ai fini contabili il rivenditore dovrà attivare dei libri IVA vendite sezionali (uno per le fatture Sisal, uno per le fatture Lottomatica, etc.) dove annotare le fatture emesse dai singoli gestori che verranno inserite nella liquidazione IVA periodica;

  • Per le vendite nei confronti delle ditte o società private, su richiesta del cliente. Per questi soggetti in alternativa alla fatturazione elettronica si può emettere regolare ricevuta intestata quale documento sostitutivo e fiscalmente valido per la deducibilità del costo sostenuto (acquisto giornali e riviste).

Per qualsiasi informazioni e chiarimenti a riguardo, ogni rivenditore di giornali potrà, quindi, entrare nel merito della propria singola situazione rivolgendosi al proprio Commercialista.